L’apertura di questa puntata di Minoranze nel Mondo è dedicata alla comunità iraniana in Alto Adige. L’Iran è una repubblica islamica: la maggioranza dei circa 75 milioni di cittadini è di credenza sciita. Cristiani, ebrei e zoroastriani costituiscono le minoranze religiose di questo stato, ufficialmente tollerate. Ma la vita quotidiana  per questi cittadini non è facile, tra emarginazione, vessazioni e ripetute punizioni. Da qui la decisione di molti di lasciare il loro paese di nascita.

Secondo alcuni studi il numero dei musulmani in Europa è destinato a crescere di molto negli anni a venire. Una minoranza attiva culturalmente e politicamente porta con sé necessariamente cambiamenti sociali importanti. Minoranze nel Mondo è andata a conoscere Seyran Ates, avvocata e attivista per i diritti delle donne, che a Berlino ha contribuito alla nascita di una moschea aperta a tutte le confessioni dell’Islam, dove donne e uomini possono pregare insieme.

Topics religione lingua etnia punto di vista storie