EUROPEADA 2016: 67 partite dal 18 al 26 giugno 2016

È stato definito il calendario per l’EUROPEADA 2016 in Alto Adige, il terzo campionato europeo di calcio delle minoranze nazionali autoctone. Il torneo prevede 67 partite in sei giorni.

Il campionato, al quale parteciperanno 24 squadre maschili e per la prima volta anche sei femminili, si disputerà dal 18 al 26 giugno in Val Pusteria e in Val Badia in Alto Adige, sui campi di Villabassa, Valdaorra, San Vigilio di Marebbe / Al Plan de Mareo, San Martino in Badia / San Martin de Tor, Falzes, Selva dei Molini, Campo Tures e Valle Aurina.

Sei minoranze partecipano sia al torneo femminile sia a quello maschile: i sudtirolesi e i ladini dall’Italia, i sorbi di Lusazia dalla Germania, gli occitani dalla Francia, i retoromanzi dalla Svizzera e i tedeschi in Russia. Inoltre il torneo maschile vede la partecipazione delle seguenti rappresentative: i tedeschi in Danimarca, i danesi in Germania, i frisoni – anch’essi dalla Germania, la selezione delle minoranze estoni, la minoranza turca dei traci occidentali dalla Grecia, i cembri dall’Italia, i serbi in Croazia, gli sloveni della Carinzia in Austria, i tedeschi in Polonia, gli ungheresi in Romania, gli arumeni – a loro volta dalla Romania, i croati in Serbia, gli ungheresi in Slovacchia, i tatari di Crimea dall’Ucraina, i tedeschi in Ungheria, gli slovacchi in Ungheria, i rom – anch’essi dall’Ungheria – e i manx dell’Isola di Man. Il 15 febbraio la rappresentativa dei carachi dalla Russia, originariamente prevista, ha disdetto la propria

partecipazione. Sulla base della graduatoria delle riserve, sono stati ripescati i croati in Serbia, già finalisti nel 2008 e terzi classificati nel 2012. I croati in Serbia hanno preso il posto dei carachi nel gruppo B. Nel torneo femminile la fase iniziale a gironi prevede tre gironi da tre, in quello maschile sei gironi da quattro. Le donne dopo disputeranno direttamente le semifinali, nelle quali le vincitrici di un girone incontreranno le seconde dell’altro gruppo e viceversa, seguite dalle due finali per il primo e il terzo posto. Le due terze classificate dei gironi si contenderanno direttamente il quinto posto.

Per gli uomini, si qualificheranno ai quarti di finale i vincitori dei sei gironi e i due migliori secondi classificati, le altre squadre giocheranno gare di piazzamento. La fase finale sarà ad eliminazione diretta e chi perderà ai quarti disputerà il girone di consolazione per definire i posti da cinque a otto. Questi nel dettaglio i criteri seguiti per la definizione del calendario gare: Le partite femminili si giocano in tarda mattinata, quelle del torneo maschile nel pomeriggio o la sera presto. In questo modo gli spettatori possono assistere a tutte le gare delle rappresentative femminili e maschili di una stessa minoranza.

 

Topics lingua